Tenere pulito il pozzo nero: come si fa

Ci sono tante attenzioni che si deve avere per tenere puliti gli scarichi di casa. Le attenzioni aumentano ancora di più quando si ha un pozzo nero installato dove confischino tutti gli scarichi di casa. Un prodotto che, pare strano, crea problemi al pozzo nero è la carta igienica. La ragione è legata al fatto che la carta igienica crea massa all’interno del pozzo, riempendolo più in fretta rispetto al normale. Chi butta nello scarico la carta igienica è poi costretto a chiedere servizi di spurghi Roma molto spesso. Ci sono due possibili soluzioni in merito alla carta igienica che sono descritte nel dettaglio di seguito.

Prima soluzione

La prima per ovviare al problema creato dalla carta igienica è raccoglierla in un cestino. Per evitare di dover richiedere spurghi Roma basta sistemare in ogni bagno un cestino dove va messa la carta igienica usato un sistema un po’ strano ma che in moltissimi hanno già adottato per non avere il problema del pozzo nero troppo pieno che ha bisogno di spurghi Roma. È una soluzione come tante altre che aiuta chi ha un pozzo nero e deve fare attenzione a che cosa finisce dentro lo scarico.

Seconda soluzione

La seconda soluzione per ovviare al problema della massa creata dalla carta igienica dentro al pozzo nero è usare quella biodegradabile. Esiste oggi in commercio una carta igienica che è composta da materiale organico che si dissolve a contatto con i liquidi. In tale maniera, la carta igienica può esser buttata tranquillamente nello scarico del wc senza problemi di intasarlo o di creare troppo spessore dentro al pozzo onero dove confluiscono tutti gli scarichi domestici. Grazie a questa piccola attenzione, non serve raccogliere la carta igienica in un cestino. Oggi questa è la migliore soluzione in assoluto per garantire scarichi puliti e senza residui all’interno che possono anche creare blocchi e ostruzioni. Tutti dovrebbero preferire questo tipo di carta ma maggior ragione chi ha un pozzo nero.