Come scegliere il modello giusto per la nostra auto in 4 semplici domande e risposte

Scegliere la nostra auto ideale tra i diversi segmenti dell’automotive non è sempre semplice.

Ci sono dopotutto delle questioni tecniche, questioni estetiche, questioni di preferenze personali che possono rendere particolarmente difficile l’orientamento in un mercato ricco, anzi ricchissimo di modelli.

E dove i segmenti si moltiplicano.

Oggi ti offriamo una guida rapida, anzi rapidissima per restringere il campo, a seconda di quelle che sono le tue necessità di ogni giorno.

Per la città: urban car o sportiva compatta

Sei di quelli che si muovono in centro, che hanno bisogno di trovare parcheggio rapidamente, che non amano i grossi ingombri?

In questo caso, a prescindere dal prestigio che potrebbe rivestire o meno, la scelta migliore è quella di orientarsi verso le city car, oppure, come vengono chiamate sicuramente in modo più fashion, le urban car.

Auto che fanno dei volumi compatti il loro punto di forza e che stanno migliorando a vista d’occhio per quanto riguarda anche gli allestimenti e soprattutto i comfort.

Per chi puoi vorrebbe qualcosa di più, c’è comunque il segmento delle sportive compatte, auto in grado di offrire delle ottime prestazioni senza ingombri eccessivi.

Potenza allo stato puro.

Per chi ama le lunghe percorrenze: le berline sono ancora il meglio

Se sei di quelli che amano le lunghe percorrenze oppure che comunque devono affrontarle per motivi professionali, city car e sportive compatte non sono forse il meglio che si può ottenere dal mercato.

Perché cambiano le necessità, si ha bisogno di maggiore spazio e soprattutto di auto più affidabili anche quando si devono percorrere centinaia di chilometri al giorno.

E qui entrano in gioco due segmenti che riteniamo essere il top in questo specifico frangente: le berline, sia in hatchback che classiche, oppure le station wagon, il segmento ideale i commerciali di tutto il mondo.

E qui possiamo semplicemente sbizzarrirci, perché le offerte delle migliori marche dell’auto continuano ad essere di estremo livello e perché ci consentono appunto di avere davvero il meglio, oggi inoltre a prezzi molto interessanti per la qualità offerta.

Per chi vuole di più: SUV e SUV compatti

Teoricamente entrambe le esigenze di cui sopra possono essere facilmente assolte anche da quelle che sono le categorie regine delle vendite ormai da qualche anno.

Ovvero i SUV, in primo luogo, dai volumi importanti, con la guida alta e soprattutto con la capacità di offrire prestazioni a metà tra auto da città e fuoristrada.

Una formula che recentemente si è rinnovata anche grazie all’arrivo dei SUV Compatti, maggiormente attenti ai volumi occupati ma comunque in grado di offrire prestazioni top e tutta la comodità che ha reso il SUV un must have praticamente per tutti.

Per chi ha bisogno di un’auto di rappresentanza, ancora largo alle ammiraglie

Per le auto di rappresentanza – e non parliamo soltanto di autorità pubbliche – le ammiraglie continuano ad essere il top che possiamo anche soltanto pensare di scegliere.

Certo, con i prezzi si sale, e di parecchio, ma chi vuole soltanto il meglio sarà pur disposto a fare qualche sacrificio.

Un segmento che in molti avevano pensato di non vedere più, ma che invece può essere ancora protagonista delle scelte di moltissimi automobilisti.