Manutenzione Audi: meglio il service ufficiale oppure un meccanico qualunque?

Certo, se sei un vero appassionato di auto, se sei uno di quelli che trattano il proprio veicolo come se fosse uno di famiglia, la risposta dovrebbe già essere ovvia nella tua mente.

Certo, se sei un vero appassionato di auto, se sei uno di quelli che trattano il proprio veicolo come se fosse uno di famiglia, la risposta dovrebbe già essere ovvia nella tua mente.

La manutenzione Audi deve essere lasciata nelle mani dei professionisti, nelle mani di quei professionisti che sono scelti direttamente da quella che è una delle case automobilistiche più importanti della storia.

Senza farsi ingannare dagli eventuali risparmi di breve periodo, senza tagliare angoli, senza cercare di fare affari che affari, poi, non sono mai.

Oggi poi, che abbiamo a disposizione dei pacchetti prepagati che permettono di avere a disposizione tutta la manutenzione Audi di qualità a prezzi davvero contenuti, non possiamo che essere certi del fatto di avere a disposizione tutto il meglio a costi estremamente ragionevoli.

Così prenderci cura della nostra Audi non sarà più un problema per il portafoglio e potremo dormire sonni tranquilli, certi di aver affidato l’auto che amiamo a persone che la amano tanto quanto noi.

Ricambi: solo originali

E che se ne prendono cura con i migliori ricambi, con i migliori consumabili, con i migliori specialisti.

Il tutto nell’ottica di mantenere intatto non solo il valore nel tempo della nostra Audi, ma anche di essere certi che negli anni riuscirà a fornirci le stesse prestazioni, lo stesso piacere di guida e la stessa efficienza dei motori.

Un modo di risparmiare, d’altronde, non c’è. Perché siamo appunto davanti ad un sistema del mondo auto che oggi punta sempre di più sulla tecnologia di alto e altissimo livello, su componenti create come se si trattasse di pezzi unici.

Un livello tecnologico che chi non è dentro il “sistema Audi” non è in grado di offrire neanche se volesse.

E che se potesse dovrebbe offrire comunque a costi molti più elevati.

Ufficiale o no: ecco il vero dilemma della manutenzione

Quando si tratta oggi di scegliere tra la manutenzione ufficiale e quella invece di basso livello dei terzi non affiliati, dovrebbe essere estremamente facile orientarsi.

Perché appunto siamo davanti ad una scelta che scelta non è: da un lato il meglio, a prezzi contenuti, dall’altro invece l’affidamento della nostra auto a officine, ricambi e produttori che non hanno nulla a che spartire con il mondo dei quattro cerchi.

I risultati nel caso della seconda scelta? Un auto che non sarà più in grado, in nessun modo, di offrirci quelle prestazioni e quel piacere di guida ai quali ci aveva abituato.

Un’auto che durerà meno e che perderà valore (e spesso garanzia) e che sarà molto più difficile da rivendere.

Valore: fai la scelta giusta

Siamo proprio sicuri di essere davanti ad un sistema più economico?

Chi sceglie di investire sulla propria auto dovrebbe farlo con orizzonti temporali piuttosto lunghi: perché oggi anche quando volessimo cambiare di frequente la nostra auto, dovremmo comunque preoccuparci di quello che riconsegniamo, per essere rivenduto, al mercato.

Perché oggi anche il mondo dell’usato è cambiato e tiene conto di cosa è avvenuto durante tutta la vita del veicolo, una qualità della vita che dipende anche e soprattutto da come abbiamo trattato l’auto a livello di manutenzione.