Come risparmiare sulla bolletta del gas

Se non ne potete più di ricevere bollette del gas dall’importo troppo alto e insostenibile, alcuni consigli che potete mettere immediatamente in pratica.

Preferire un box doccia

Se vostro bagno ancora una vasca, State sprecando sacco di acqua calda che non è sicuro gratis. Vi conviene avviare una piccola ristrutturazione bagno Roma per installare un nuovo e più pratico boxe doccia.

Il box doccia è perfetto per la vita di tutti i giorni perché vi fa risparmiare molta acqua. Rispetto ai metri cubi di acqua calda necessari per fare il bagno, il box doccia vi assicura una netta riduzione. La ristrutturazione bagno Roma per istallare il box doccia davvero semplice poiché non occorrono lavori di idraulica dato che si sfruttano gli attacchi e scarichi preesistenti della vasca.

Chiudere l’acqua calda quando non serve

Per ridurre l’importo sulla bolletta del gas una buona abitudine di prendere è chiudere il rubinetto dell’acqua calda quando serve. Moltissime persone lasciano scorrere senza sosta l’acqua calda senza pensare si sta scaricando un sacco di gas per riscaldarla.

Per evitare bollette dell’importo insostenibile, bisogna imparare a chiudere il rubinetto dell’acqua calda quando ci si insapona le mani, per esempio.

Cucinare con il coperchio

Uno dei punti in cui si spreca maggior gas il fornello. I classici fornelli a gas sono davvero poco efficienti perché sprecano un sacco di gas, che comunque in bolletta verrà conteggiato. Il gas produce una grande quantità di calore ma alla pentola sul fuoco ne arriva solo una piccola porzione.

Un metodo per ridurre questo enorme spreco rappresentato dai fornelli è cucinare sempre con il coperchio, il quale aiuta a ridurre la dispersione termica

Abbassare il termostato

Se volete iniziare davvero risparmiare sul gas, dovete imparare a ridurre la temperatura impostata sul termostato. La maggior parte della spesa per il gas è legata al riscaldamento conviene iniziare a mettere in atto delle buone prassi per evitare bollette dai prezzi alti.

Ricordate che bastano al massimo una ventina di gradi per stare caldo tra le mura domestiche.